Did you know…

Gallery

…that there is such a thing as a super food?

The other day (which literally means anytime from yesterday to about three years ago) I was researching an upcoming topic for this blog when I stumbled across the word “Superfood”. I was talking to a colleague of mine that looked at the sentence then said “What is a superfood?” Right. Good question. I researched that (the internet does that to a person – you’re looking at photos of the new Calatrava bridge and, five minutes later, you’re watching videos about fatal shark attacks in the Pacific) and came up with the following.

What is a Superfood?

A Superfood is a food which contains more good things than bad. That simple. It can be pleasant to eat or not (that doesn’t seem to be important) and usually it’s either very elementary (not processed, practically as nature made it) or its recipe is extremely old (traceable to millions and zillions of years ago). It’s rarely a meaty substance, more often a cereal, berry or vegetable. Some of them are familiar, some of them have tongue-twisting names, others are unexpectedly common in our diet. The following is a list of the most common Superfoods:

  1. Blueberries. They seem to be the most recurrent in all the lists I researched. They contain flavonoids, which are all the rage these days, as they reduce the oxidation of our cells (and let us live forever, as I always think when I buy anti-oxidant juice). They have very few calories, less carbohydrates and more chemical things that help you fight against cancer. No idea how that works, I might look into it for the next posts.
  2. Beans. In the lists I saw there is always one kind of bean or another. In some it’s a far-fetched bean that you can only find after seven hours hike in the depths of the Chongqing province jungle if you manage to defeat the larger-than-life takin that guards the entrance to the underground cave in which the only known patch of this legume lives and fruits (yes I just made that up), some are easier to find in your everyday discount supermarket. In any case, beans are there, in every list, and experts like them because they contain protein, fiber, magnesium and potassium whilst keeping low levels of the usual fats and sugars that everyone seems to hate.
  3. Broccoli. As strange as it seems, this green and gooey (if cooked too much. I personally like my broccoli crunchy) vegetable kept popping up in every list I checked. Earthy and grassy tasting at the same time, hated by most children (and plenty of adults), broccoli are rich in folic acid, vitamin C and carotenoids, all things that help your immune system, reproductive system and the usual fight against the oxidation of our precious cells. Furthermore, they are scientifically proved (yeay!) to reduce the occurrence of prostate cancer. I think broccoli are definitely going to be on my shopping list for the upcoming week.

Obviously the list could go on and on and on. However I thought that a short definition and list in preparation for more posts about single kinds of superfood could be useful. If you have any suggestions, feel free to comment or send me a private email!

mount-seymour02

A black bear that knows the benefits of eating blueberries.
Un orso nero che conosce i benefici che possono dare i mirtilli.

Hamsters gorging on broccoli.. this family obviously benefitted from the wonderous reproductive boost the vegetable gave their parents!
Criceti che divorano un broccolo.. questa famiglia ha evidentemente tratto vantaggio dall’aiuto riproduttivo che il vegetale ha dato ai loro genitori!

Beans, beans and more beans! Love the colours.
Legumi, legumi ed altri legumi! Adoro i colori.

L’altro giorno (che potrebbe voler dire letteralmente qualsiasi giorno da ieri a tre anni fa) stavo facendo ricerca per un nuovo post in lavorazione quando ho trovato per caso la parola “Superfood”. Ho cercato in Italiano, ma la parola esiste solamente nella sua forma anglosassone. Posso coniare la poco fantasiosa versione Italianizzata “Supercibo” che forse continuerò ad usare d’ora in poi in questo blog. Comunque ero con un mio collega che mi fa “Cos’é un Superfood?” Giusto. Ottima domanda. Ho iniziato a cercare informazioni (Internet fa questo – stai guardando foto del nuovo ponte di Calatrava quando, cinque minuti dopo, ti ritrovi mentre stai guardando video su attacchi mortali di squali nel Pacifico) e ho trovato le seguenti.

Cos’é un Supercibo?

Un Supercibo é un cibo con più proprietà buone che cattive. Tutto qui. Può essere appetitoso o meno (non sembra essere questo il punto importante) e solitamente é un cibo molto elementare (senza lavorazioni, come la natura l’ha fatto) oppure con una lavorazione incredibilmente antica (rintracciabile a milioni di miliardi di anni fa). É raramente una proteina animale, più spesso un cereale, una bacca, un vegetale. Alcuni sono noti, altri hanno nomi impossibili da pronunciare, altri ancora sono sorprendentemente comuni nella nostra dieta. La seguente é una lista dei Supercibi più comuni:

  1. Mirtilli. Sono in tutte le liste che ho controllato. Contengono flavonoidi, assolutamente di moda in questi tempi, dato che sono importantissimi nell’azione anti-ossidante che protegge le nostre cellule (e ci fa vivere per sempre, come penso io quando compro i succhi anti-ossidanti). Hanno pochissime calorie, meno carboidrati ed altre robe chimiche che aiutano a combattere il cancro. Non ho la minima idea né di cosa sia né come funzioni questa cosa anti-cancro. Potrei informarmi per i prossimi post.
  2. Legumi. Nelle liste appaiono sempre i legumi, in una forma o in un’altra. A volte sono legumi con nomi ignoti, che si possono trovare solamente dopo sette ore di faticoso cammino nel profondo della giungla della provincia di Chongqing sempre che siate riusciti a sconfiggere l’immenso takin che difende l’ingresso della grotta sotterranea in cui cresce l’unico appezzamento in cui questo legume vive e dà frutti (si, ho appena inventato tutto); altri sono più facilmente ottenibili nel vostro supermercato discount di fiducia. In ogni caso i legumi sono in tutte le liste, raccomandati dagli esperti per il loro alto contenuto di proteina, fibra, magnesio e potassio e bassi livelli di grassi e zuccheri che tutti sembrano disdegnare.
  3. Broccoli. Strano come potrebbe sembrare, questo vegetale verde e moscio (se cotto troppo. A me personalmente piace croccantino) continuava a spuntare in ogni lista che controllavo. Di sapore ugualmente terroso ed erboso, odiato dalla maggior parte dei bambini (ed anche molti adulti), i broccoli sono ricchi in acido folico, vitamina C e carotenoidi che aiutano il sistema immunitario, riproduttivo e la solita battaglia contro l’ossidazione delle nostre preziose cellule. Inoltre é scientificamente provato che riducono l’occorrenza del cancro prostatico. Decisamente un elemento da aggiungere alla mia prossima lista della spesa.

Ovviamente la lista potrebbe andare avanti per ore. Tuttavia ho pensato che una breve definizione e lista in preparazione per altri post di singoli Supercibi poteva essere una buona idea. Se avete proposte, sentitevi liberi di commentare o scriveteri privatamente!

Blueberry image/Immagine di mirtilli: http://www.traveladventures.org/continents/americas/mount-seymour02.html 

Bean image/Immagine di legumi: http://consciouslifenews.com/3-studies-linking-beans-cancer-prevention/1156032/

Broccoli image/Immagine di broccoli: http://homepage.ntlworld.com/sheryl.steele/feeding.html

Advertisements

One response »

  1. cool, from now on we will eat daily:pasta with broccoli, beans,changing them everyday, and blueberries for fruit….wonder what daddy will say…..

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s